Ricerca infiltrazione su manto impermeabile bituminoso

Nei locali interrati di uno stabile sito in provincia di Como si presentavano gocciolamenti a seguito di forti piogge,

La pavimentazione esterna era impermeabilizzata da guaina bituminosa, l’infiltrazione nei locali interrati proveniva dal manto bituminoso.

Per andare ad eseguire una ricerca non distruttiva della pavimentazione esterna abbiamo utilizzato il metodo Gas-tracer.

Per una superficie di circa 60 mq eseguiamo due scavi 40cm x 40cm fino al raggiungimento della guaina dove saldiamo una flangia per poter insufflare al di sotto della stessa un gas inerte.

Quest’ultimo, propagandosi per tutta la superficie, passerà attraverso le fessure di rottura della guaina.

Con uno strumento ad alta tecnologia che rileva solamente questo Gas inerte possiamo individuare tali punti di rottura.