Videoispezione: indagine non invasiva

In seguito a chiamata d’urgenza per perdita mi sono recato presso un appartamento sito in provincia di Como per effettuare delle ricerche NON INVASIVE. La perdita era riconducibile alla condotta dell’acqua calda in quanto la caldaia entrava in produzione di acqua sanitaria calda senza che venisse aperto nessun rubinetto.

È stata quindi eseguita indagine termografica per individuare il percorso della condotta e localizzata con strumento geofono.

La perdita era localizzata nella vicinanza del piatto doccia. Per evitare di rompere quest’ultimo ho eseguito una VIDEOISPEZIONE al di sotto della vasca eseguendo un foro dall’altro locale.  Questa indagine ci ha portato ad individuare con precisione la rottura.

È stata cosi eseguita solo la rottura di 2 piastrelle sulla parete della vasca e della doccia evitando di rompere il piatto doccia e la parete intera.