Perdite d’acqua occulte

Sono considerate occulte le perdite di acqua dovute a rotture d’impianti idrici, interrati o murati nelle pavimentazioni, non visibili in superficie. La fuoriuscita d’acqua non si manifesta sulla pavimentazione, ma si disperde nella profondità del terreno o riesce ad incalanarsi in condotte di scarico. Si viene a conoscenza di una perdita occulta solo quando arriva una bolletta di importo superiore alla norma.

Come rilevarla

La perdita occulta è rilevabile mediante la lettura del consumo acqua osservando gli indicatori presenti sul proprio contatore (come da foto). Chiudendo tutti i rubinetti dell’abitazione gli indicatori sul contatore dovrebbero essere immobili, qualora invece vi sia una perdita occulta vi sarà un continuo consumo d’acqua: la perdita è visibile osservando l’indicatore principale nel centro del contatore. Questa piccola rotella, a seconda dell’entità della perdita, gira continuamente (come da filmato)

Come localizzare la perdita occulta

I nostri tecnici, specializzati nel settore, con esperienze maturate negli anni e grazie all’alta tecnologia di cui dispongono, sono in grado di localizzare il punto preciso della perdita evitando scavi o demolizioni inutili, riducendo i costi ed i tempi d’intervento per la riparazione.

Cosa ti consigliamo

È buona norma effettuare controlli periodici al contatore, con tutti i rubinetti chiusi, verificando che non ci sia contabilizzazione. La rotella centrale deve essere immobile per un periodo continuativo. In questo modo si può individuare l’esistenza di una perdita occulta in tempi brevi, evitando dispersioni d’acqua con la conseguente bolletta costosa.

Sgravio per consumo elevato dovuto a una perdita

Di fronte ad una perdita occulta è probabile che si accumulino fino a 2 o 3 bollette onerose. È possibile ridurre il costo di tutte queste bollette facendo richiesta all’azienda. Ogni azienda che distribuisce acqua potabile permette di usufruire di sgravi economici su bollette con elevati consumi dovuti a perdite. Occorre presentare richiesta scritta allegando foto della tubazione rotta, fattura della riparazione idraulica e camerale dell’impiantista che ha eseguito la riparazione.

Copertura assicurativa

Se avete stipulato un contratto di copertura assicurativa per rottura di tubazioni idriche dovrete chiamare l’assicurazione per far aprire una pratica di sinistro e successivamente consegnare la documentazione completa comprovante la perdita. Tale documentazione è composta da relazione tecnica e fotografica.